Psilla

 

Ordine: Rincoti

Famiglia: Psillidi

Descrizione:
Le psille ,come gli afidi ,hanno un’apparato boccale pungente succhiatore si nutrono di linfa e creano danni allo sviluppo dei germogli con le punture inflitte dall’ovopositore. producono molta melata (escrementi costituiti da un liquido viscoso ricco di zuccheri) e può determinando e possono secernere cere ed altre sostanze per proteggere il corpo. i danni sono dovuti alle punture dell’insetto e alla abbondantissima melata che rendono stentato lo sviluppo delle parti verdi della pianta.

Ciclo:
In base alla specie di psilla variano gli stadi del ciclo, ad es. la psilla del lauro sverna come adulto sulle piante di alloro oppure in piante sempreverdi poste nelle immediate vicinanze. In primavera gli adulti si accopiano e le femmine depongono sino ad un centinaio di uova sul mergine fogliare. Le punture dell’ovideposizione e degli stadi givanili dell’insetto provocano la formazione di una pseudogalla a cartoccio. Durante la buona stagione la psilla del lauro compie 4-5 generazioni.

Difesa:
Si effettuano lavaggi con sapone naturale per pulire la melata e permettere ai nemici naturali della psilla (generalmente si tratta di insetti predatori appartenenti alla famiglia degli antocoridi) di agire.

p1<— Torna indietro

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Menù difesa delle Piante. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...